Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria

Via P.Micca, 35 14100 Asti

DIPARTIMENTO, LABORATORIO E GRUPPI DI RICERCA

Istituzione:

CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria

Centro di Ricerca Viticoltura ed Enologia
Via P. Micca, 35
14100 Asti

Sito: http://www.crea.gov.it

Principali ambiti di ricerca
:

Analisi sensoriale di vari prodotti (uva, vini, altre bevande alcoliche). Esperienze di analisi sensoriale abbinata alle analisi chimiche e di analisi sensoriale dei difetti dei vini (odore di tappo, etilfenoli).

Il gruppo di ricerca è composto dalla dott.ssa Maria Carla Cravero e dalla dott.ssa Federica Bonello.

Dott.ssa Maria Carla Cravero

Ricercatore presso il CREA, Centro di Ricerca Viticoltura ed Enologia, sede di Asti, presso cui presta servizio di ruolo dal 1989.

Laurea in Scienze Agrarie e Specializzazione post-laurea presso Università degli Studi di Torino.

Partecipa al Corso di Perfezionamento in Analisi Sensoriale degli Alimenti presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari e Microbiologiche dell’Università degli Studi di Firenze (anno accademico 1998/99).

Dall’anno accademico 2003-2004 all’anno accademico 2009-2010 è professore a contratto del Corso di Analisi Sensoriale B (SSD Agr/15) presso l’Università degli studi del Piemonte Orientale di Alessandria, ex-Facoltà di Scienze MFN, Corso di Laurea in Biologia agro-alimentari.
Dal 2005 al 2015 è stata componente della Delegazione Italiana in ambito OIV (Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino): in sede nazionale ha partecipato come esperto alle riunioni del Comitato Nazionale di Coordinamento OIV; in sede internazionale alle riunioni della Sottocommissione Metodi di Analisi, in particolare ad un sottogruppo di lavoro sull’analisi sensoriale. In questo ambito ha collaborato alla stesura del Documento sull’Analisi Sensoriale del Vino inserito nel sito OIV tra i documenti di competenza collettiva.

In possesso dell’attestato di qualità di Sensory Project Manager della SISS (Società Italiana di Scienze Sensoriali) di Firenze dal 2014 ad oggi.

Ha collaborato principalmente per le analisi sensoriali ad un progetto europeo (Eagle Wines CRAFT N.QLK5-CT-2002-71233) e a numerosi progetti nazionali – finanziamenti MIPAAF, CRA – e coordinato progetti regionali e studi di fattibilità su diversi argomenti (viticolo, enologico e microbiologico), con enti diversi pubblici e privati in diversi ambiti: effetti di pratiche viticole sulla composizione delle uve e dei vini; evoluzione in bottiglia e invecchiamento dei vini anche in relazione a diverse chiusure (tappi di sughero, sintetici, a vite, etc); caratterizzazione e miglioramento qualitativo delle produzioni vitivinicole; caratterizzazione varietale e valorizzazione di vitigni autoctoni; caratterizzazione e miglioramento qualitativo della “Grappa”; effetti della fermentazione malo-lattica e contaminazioni microbiche da Brettanomyces nei vini.

Dott.ssa Federica Bonello

Ricercatore presso il CREA, Centro di Ricerca Viticoltura ed Enologia, sede di Asti, dal 02/03/2015.

Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche presso l’Università degli Studi di Torino e dottorato di ricerca in Scienze Chimiche presso l’Università del Piemonte Orientale.

Ha svolto attività come short term expert nel Service Contract “Technical Support to Renewal of Viticulture Zoning of Montenegro” e nel progetto twinning “Capacity Building and Technical Support for the Renewal of Viticulture Zoning and for the System of Designation for Wine with Geographical Indications”.
Si è occupata dell’organizzazione di micro–seminari ed incontri educativi a favore della denominazione DOCG Brachetto ed ha in attivo diverse collaborazioni con l’ONAV per quanto riguarda le docenze ai corsi e con il suo consiglio Nazionale per la messa a punto di una nuova lezione interattiva per l’individuazione dei difetti olfattivi dei vini.
Inoltre ha partecipato come giudice nella valutazione sensoriale dei vini in diversi concorsi enologici tra cui “Granache du Monde”, “Srpsko vino”, “Douja d’or” e alla realizzazione della guida dei vini PROSIT.

 

PRINCIPALI ATTIVITÀ DI RICERCA 

  • Unità AT-01 del progetto ITALIAN TASTE (2015-2017).
  • Progetto “Miglioramento competitivo e qualitativo del luppolo da birra – Luppolo.it”, affidato dal Mipaaf al CREA, coinvolge 10 strutture e con approccio multidisciplinare ha lo scopo di produrre una birra 100% made in Italy, a partire dalla coltivazione delle materie prime. Il CREA, Centro di Ricerca Viticoltura ed Enologia di Asti si occuperà principalmente della caratterizzazione chimica e sensoriale delle birre prodotte con le materie prime identificate nel progetto. E’ previsto anche un consumer test.
  • “Mettiamoci il naso, Educazione sensoriale per bambini e pre-adolescenti (6-14 anni)”, finanziato dalla Compagnia di San Paolo di Torino. Il progetto è stato finanziato nell’ambito di un bando volto a sostenere le attività extrascolastiche per lo sviluppo di competenze complementari a quelle acquisite durante il percorso educativo e gestite da diversi soggetti del territorio insieme alle famiglie. Essi partecipano a test sensoriali con lo scopo di allenare le capacità sensoriali ed essere più consapevoli delle proprie scelte alimentari. Questo risultato può avere ha importanti ricadute sulla salute e sui consumi, privilegiando alimenti più sani e prodotti del territorio.
  • Collaborazione per le Analisi Sensoriali al progetto TESOQUAL: Sviluppo di Tecniche Sensoriali ed Olfattometriche per il miglioramento QUALitativo del comparto food and wine (Fondazione CRT Torino). Il risultato principale atteso è l’acquisizione da parte del CREA, Centro di Ricerca Viticoltura ed Enologia (Asti) di nuove metodiche (olfattometria) che abbinino le tradizionali tecniche di separazione chimica dei composti aromatici dei prodotti alimentari all’analisi sensoriale. Inoltre, in collaborazione con l’ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino), si addestrerà un ampio panel di assaggiatori, che potrà essere impiegato per studi o collaborazioni inerenti la valutazione della qualità olfattiva di prodotti agroalimentari. Il progetto è completato da una ricerca su vini piemontesi mediante l’impiego delle tecniche analitiche sviluppate nel corso.

 

PUBBLICAZIONI E ATTIVITÀ DEL GRUPPO DI RICERCA

  • CRAVERO M.C., BONELLO F., PETROZZIELLO M., CAPRIO A., LOTTERO M.R., LOVICU G., PIRAS F., DAMASCO G., 2017 Profilo chimico e sensoriale di 4 antiche varietà di uve aromatiche sarde, Atti VI Congresso SISS 2016: 255-259. ISBN 9788890215292
  • MONTELEONE E., SPINELLI S., DINNELLA C., ENDRIZZI I., LAUREATI M., PAGLIARINI E., SINESIO F., GASPERI F., TORRI L., APREA E., BAILETTI L.I., BENDINI A., BRAGHIERI A., CATTANEO C., CLICERI D., CONDELLI N., CRAVERO M.C., DEL CARO A., DI MONACO R., DRAGO S., FAVOTTO S., FUSI R., GALASSI L., GALLINA TOSCHI T., GARAVALDI A.,GASPARINI P.,GATTI E.,MASI C., MAZZAGLIA A., MONETA E., PIASENTIER E., PIOCHI M., PIRASTU N., PREDIERI S., ROBINO A., RUSSO F.,  TESINI F., 2017 Exploring influences on food choice in a large population sample: The Italian Taste project. Food Quality and Preference 59 (2017) 123–140.
  • COSTANTINI A., VAUDANO E., CRAVERO M.C., PETROZZIELLO M., PIANO F., BERNASCONI A., GARCIA-MORUNO E., 2016 Dry ice blasting, a new tool for barrel regeneration treatment. Eur. Food Res. Technol., 242, 10: 1673-1683. doi:10.1007/s00217-016-2667-3
  • CRAVERO M.C., 2016 Alternative materials to glass: What are the effects on the sensory properties of wines? Grapegrower & Winemaker, 626: 69-72.  (marzo 2016)
  • CRAVERO M.C., BONELLO F., PAZO ALVAREZ M.C., TSOLAKIS C., BORSA D., 2015 The Sensory evaluation of the 2,4,6-Trichloroanisole (TCA) in wines. J.Inst Brew., 121: 411–417.DOI: 10.1002/jib.230
  • CHIUSANO L. , CRAVERO M.C., BORSA D., TSOLAKIS C., ZEPPA G., GERBI V., 2015, Effect of the addition of fruit juices on grape must for natural beverage production. Ital.J.Food Sci., 27, (3): 375-384. DOI: 10.14674/1120-1770/ijfs.v281
  • CRAVERO M.C., PIRAS F., DEMELAS L., LOVICU G., 2015  Valorizzazione di vini autoctoni sardi attraverso la definizione del loro profilo sensoriale. Atti V Congresso SISS, San Michele all’Adige, 26-28 novembre 2014, pag.177-181. Società italiana di Scienze Sensoriali, Fondazione Edmund Mach. ISNB978-88-7843-042-6
  • JUEGA M., COSTANTINI A., BONELLO F., CRAVERO M.C., MARTINEZ-RODRIGUEZ A. J., CARRASCOSA A., GARCIA-MORUNO E., 2014 Effect of malolactic fermentation by Pediococcus damnosus on the composition and sensory profile of Albariño and Caiño white wines. J.Appl.Micr., 116 (3): 586-595.
  • PIANO, F., PETROZZIELLO, M., VAUDANO, E., BONELLO, F., FERREIRA, V., ZAPATA, J., & HERNANDEZ-ORTE, P., 2014. Aroma compounds and sensory characteristics of Arneis Terre Alfieri DOC wines: the concentration of polyfunctional thiols and their evolution in relation to different ageing conditions. European Food Research and Technology, 239(2), 267-277.
  • CRAVERO M.C., BONELLO F., CHIUSANO L., 2013 Esperienze di addestramento sensoriale nei bambini. Atti IV Congresso SISS, Trieste 22-23 novembre 2012, pag.289-295. Edizioni CUES, ISNB: 978-88-97821-46-5
  • GUAITA M., PETROZZIELLO M.,MOTTA S., BONELLO F., CRAVERO M.C., MARULLI C., BOSSO A., 2013, Effect of the closure type on the evolution of the physical-chemical and sensory characteristics of a Montepulciano d’Abruzzo rosé wine. J.Food Sci., (78, 2):160-169
  • CRAVERO M.C., BONELLO F., TSOLAKIS C., PIANO F., BORSA D., 2012. Comparison between Nero d’Avola wines produced with grapes grown in Sicily and Tuscany. It.J.Food Sci., XXIV, (4): 384-387

 

CONTATTI

dott.ssa Maria Carla Cravero
mariacarla.cravero@crea.gov.it
tel +39 0141 433814
MCC su Researchgate

dott.ssa Federica Bonello
federica.bonello@crea.gov.it

tel +39 0141 433821

Società Italiana di Scienze Sensoriali

via Donizetti, 6, 50144, Firenze
C.F. 94097300480

Segreteria:
segreteria@scienzesensoriali.it
sportello@scienzesensoriali.it
amministrazione@scienzesensoriali.it

Posta certificata:
scienzesensoriali@pec.it

Tel: +39 340 5462245