CON IL SUPPORTO DI SMART SENSORY BOX

CON IL SUPPORTO DI

I METODI NELLE SCIENZE SENSORIALI

Anche quest’anno la SISS organizza un corso introduttivo che fornisce le basi dell’analisi sensoriale ed una panoramica aggiornata sui metodi più nuovi nel campo dei sensory & consumer studies. Il corso sarà erogato in modalità online. I partecipanti riceveranno a casa tutto il materiale necessario allo svolgimento delle esercitazioni.

Il corso prevede due moduli, a cui è possibile iscriversi anche in maniera separata:

  • MODULO 1. I METODI CLASSICI DELL’ANALISI SENSORIALE: 
    TEST DISCRIMINANTI E ANALISI DESCRITTIVA
  • MODULO 2. NUOVI METODI PER LE SCIENZE SENSORIALI:
    METODI DESCRITTIVI DINAMICI, METODI RAPIDI E CONSUMER STUDIES

Il corso, aperto a tutti gli interessati, sarà in particolare rivolto alla formazione dei Sensory Project Manager.

Il corso mira a formare professionisti in grado di comprendere quando e come impiegare i principali metodi di valutazione sensoriale: test discriminanti, descrittivi, dinamici e affettivi.

Ha carattere teorico-pratico e mira a fornire, per ciascun metodo presentato, le conoscenze necessarie per la pianificazione di appropriati disegni sperimentali. Sono previste esercitazioni sulla conduzione di test e sull’analisi dei dati, anche attraverso l’impiego di software per l’acquisizione computerizzata e l’analisi statistica dei dati (SmartSensoryBox, PanelCheck, ConsumerCheck).

Inoltre saranno fornite le nozioni necessarie per l’analisi dei dati con tecniche uni e multivariate e per l’interpretazione delle mappe percettive.

La partecipazione al corso contribuisce ai requisiti di formazione per il rilascio dell’attestato di qualità e qualificazione professionale dei servizi prestati come Sensory Project Manager.

Il corso si compone di 2 moduli formativi  per una durata complessiva di 4 giorni.

Livello del corso: Base-Intermedio

Scarica la brochure del corso:

BROCHURE SPM 2023

Luogo dell’evento

online

A chi si rivolge

Il corso è indirizzato a chi è interessato a costruire e approfondire le proprie competenze nel campo delle scienze sensoriali.

In particolare è rivolto a tutte le figure professionali interessate a fare delle valutazioni sensoriali un elemento centrale e qualificante della propria attività: personale della Ricerca e Sviluppo, del Marketing e della Comunicazione, tecnici, panel leader e consulenti.

La partecipazione al corso e al workshop garantisce il rispetto dei requisiti di formazione per il rilascio dell’attestato di qualità e qualificazione professionale dei servizi prestati come Sensory Project Manager.

Programma

Giovedì 16 Marzo 2023

MODULO 1. I METODI CLASSICI DELL’ANALISI SENSORIALE:
TEST DISCRIMINANTI E ANALISI DESCRITTIVA

A. INTRODUZIONE ALLE SCIENZE SENSORIALI:
GUIDA ALLA PROGETTAZIONE DI UNO STUDIO

9.00-9.30 – Registrazione

9.30-11.00
Introduzione all’analisi sensoriale:  definizione, panoramica dei metodi e campi di applicazione.
Percezione sensoriale, fattori psicologici che influenzano  le valutazioni e loro controllo.
Errori fisiologici e psicologici. Progettazione di uno studio

11.00-11.30 – Pausa

B. QUANDO CONTA LA DIFFERENZA: TEST DISCRIMINANTI

11.30-12.30
Metodi discriminanti: Test di confronto a Coppie, Triangolare,  Duo-Trio, Tetra-test, Ordinamento

12.30-13.30
Esercitazione su test discriminanti con modalità  di acquisizione computerizzata dei dati e analisi guidata dei dati

13.30-14.30 – Pausa

C. DEFINIRE IL PROFILO SENSORIALE DEI PRODOTTI

14.30-16.30
Metodi descrittivi: Analisi descrittiva
Reclutamento, selezione e addestramento dei giudici

Venerdì 17 Marzo 2023

9.30-11.00
Esercitazione su Analisi descrittiva: generazione del vocabolario descrittivo e calibrazione del panel

11.00-11.30 – Pausa

11.30-13.00
Il disegno sperimentale: Bilanciamento e randomizzazione, preparazione e controllo dei campioni

13.00-14.00 – Pausa

14.00-15.00
Criteri di valutazione della performance dei giudici

15.00-16.00
Esercitazione su Analisi descrittiva. Analisi e interpretazione guidata di un set di dati: validazione del panel con metodi uni e multivariati, rappresentazioni grafiche dei risultati e interpretazione di mappe percettive con l’utilizzo del software PanelCheck

Giovedì 23 Marzo 2023

MODULO 2. NUOVI METODI PER LE SCIENZE SENSORIALI:
METODI DESCRITTIVI DINAMICI, METODI RAPIDI E CONSUMER STUDIES

D. COME CAMBIANO LE SENSAZIONI DURANTE L’ASSAGGIO: METODI DESCRITTIVI DINAMICI

9.30-11.00
Time-Intensity & Temporal Dominance of Sensations

11.00-11.30 – Pausa

11.30-13.00
Esercitazione su metodi descrittivi dinamici, analisi guidata dei dati e interpretazione dei risultati

13.00-14.00 – Pausa

E. METODI RAPIDI PER LA CARATTERIZZAZIONE DEI PRODOTTI

14.00-16.00
Metodi rapidi: Flash Profile – Sorting – Napping e Projective Mapping
Esercitazione sul projective mapping

Venerdì 24 Marzo 2023

9.00-9.30
Test rapidi: Check-all-that-apply (CATA)  e Rate-all-that-apply (RATA). Prodotto ideale e penalty analysis

09.30-10.30
Esercitazione su CATA: esercitazione con modalità  di acquisizione computerizzata dei dati, analisi guidata dei dati e interpretazione dei risultati

10.30-11.00 – Pausa 

F. PREFERENZA, ACCETTABILITA’ ED EMOZIONI

11.00-12.00

Test affettivi: Accettabilità, preferenza e emozioni

12.00-13.00

Metodi di analisi dei dati, correlazione dei dati sensoriali con dati di gradimento. Segmentazione dei consumatori: cluster di preferenza

13.00-14.00 – Pausa

14:00-15.30
Esercitazione scale di gradimento e mappe di preferenza con modalità di acquisizione computerizzata e analisi guidata dei dati. Costruzione di una mappa interna di preferenza e individuazione dei driver sensoriali del gradimento

Docenti

Prof. Erminio Monteleone

Prof.ssa Caterina Dinnella

Dott.ssa Sara Spinelli

Università degli Studi di Firenze


Dott.ssa Fiorella Sinesio

Centro di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione


Dott.ssa Monica Borgogno

Mérieux Nutrisciences Italia


Dott.ssa Silvia Abbà

Adacta International S.p.A.


Prof. Monica Laureati

Università degli studi di Milano


Prof. Rossella di Monaco

Università degli studi di Napoli


Collaborerà all’organizzazione delle esercitazioni il dott. Renzo Fusi

Come iscriversi

Il corso è aperto ad un massimo di 35 partecipanti.

Per iscriversi è necessario compilare il modulo di pre-iscrizione entro il 3 Marzo 2023.

Per le pre-iscrizioni tardive, effettuate dopo il 3 Marzo, è prevista una maggiorazione di euro 100.

Le quote di iscrizione al corso sono pari a euro 550 per i soci SISS e 650 per i non soci* e sono comprensive di:

  • materiali didattici del corso (Atlante Sensoriale dei Prodotti Alimentari e dispense del corso)
  • materiali per le esercitazioni
  • cartellina, penna e block notes SISS
  • attestato di partecipazione

L’iscrizione a un solo modulo (1 o 2) è pari a euro 400 per i soci e 500 per i non soci.

E’ prevista una riduzione di euro 100 sulla quota di iscrizione per gli iscritti all’Ordine dei Tecnologi Alimentari.

Per gli studenti è prevista una quota ridotta di euro 450 (non soci) e euro 380 (soci SISS).

L'attestato di qualità e qualificazione professionale Sensory Project Manager

La partecipazione al corso e al workshop contribuisce ai requisiti di formazione per il rilascio dell’attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi prestati come Sensory Project Manager.

Dal 17 settembre 2013 la Società Italiana di Scienze Sensoriali è ufficialmente inserita nell’elenco delle associazioni professionali che possono rilasciare un attestato di qualità ai propri iscritti, curato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Ai sensi della Legge 4/2013, l’associazione rilascia ai propri iscritti un’attestazione relativa agli standard qualitativi e di qualificazione professionale che questi sono tenuti a rispettare nell’esercizio dell’attività, per la figura professionale di:

  • Sensory Project Manager;
  • Sensory Project Manager Junior.

Condizioni fondamentali per l’attestazione delle qualifiche professionali sono il rispetto dei requisiti di ammissione e di aggiornamento annuale.

In quanto associazione scientifica e professionale la SISS assume il compito di valorizzare le competenze degli associati e garantire il rispetto delle regole deontologiche per agevolare la scelta e la tutela degli utenti nel rispetto delle regole sulla concorrenza.

Garantisce trasparenza delle attività e degli assetti associativi, dialettica democratica tra gli associati, l’osservanza dei principi deontologici e una struttura organizzativa adeguata alle proprie finalità.

Promuove la formazione permanente dei propri iscritti, adotta un codice di condotta (Codice Deontologico) e vigila sulla condotta professionale dei loro associati.

Per saperne di più, consulta la sezione dedicata alla figura del Sensory Project Manager.