I METODI NELLE SCIENZE SENSORIALI

Anche quest’anno la SISS organizza un corso introduttivo che fornisce le basi dell’analisi sensoriale ed una panoramica aggiornata sui metodi più nuovi nel campo dei sensory & consumer studies.

Il corso prevede due moduli, a cui è possibile iscriversi anche in maniera separata:

  • MODULO 1. I METODI CLASSICI DELL’ANALISI SENSORIALE: 
    TEST DISCRIMINANTI E ANALISI DESCRITTIVA
  • MODULO 2. NUOVI METODI PER LE SCIENZE SENSORIALI:
    METODI DESCRITTIVI DINAMICI, METODI RAPIDI E CONSUMER STUDIES

Il corso, aperto a tutti gli interessati, sarà in particolare rivolto alla formazione dei Sensory Project Manager.

Il corso mira a formare professionisti in grado di comprendere quando e come impiegare i principali metodi di valutazione sensoriale: test discriminanti, descrittivi, dinamici e affettivi.

Ha carattere teorico-pratico e mira a fornire, per ciascun metodo presentato, le conoscenze necessarie per la pianificazione di appropriati disegni sperimentali. Sono previste esercitazioni sulla conduzione di test e sull’analisi dei dati, anche attraverso l’impiego di software per l’acquisizione computerizzata e l’analisi statistica dei dati (SmartSensoryBox, PanelCheck, ConsumerCheck).

Inoltre saranno fornite le nozioni necessarie per l’analisi dei dati con tecniche uni e multivariate e per l’interpretazione delle mappe percettive.

La partecipazione al corso contribuisce ai requisiti di formazione per il rilascio dell’attestato di qualità e qualificazione professionale dei servizi prestati come Sensory Project Manager.

Il corso si compone di 2 moduli formativi  per una durata complessiva di 3 giorni.

Livello del corso: Base-Intermedio

Luogo dell’evento

Via Donizetti 6, Firenze 50144

A chi si rivolge

Il corso è indirizzato a chi è interessato a costruire e approfondire le proprie competenze nel campo delle scienze sensoriali.

In particolare è rivolto a tutte le figure professionali interessate a fare delle valutazioni sensoriali un elemento centrale e qualificante della propria attività: personale della Ricerca e Sviluppo, del Marketing e della Comunicazione, tecnici, panel leader e consulenti.

La partecipazione al corso e al workshop garantisce il rispetto dei requisiti di formazione per il rilascio dell’attestato di qualità e qualificazione professionale dei servizi prestati come Sensory Project Manager.

Programma

Martedì 24 marzo 2020

MODULO 1. I METODI CLASSICI DELL’ANALISI SENSORIALE:
TEST DISCRIMINANTI E ANALISI DESCRITTIVA

A. INTRODUZIONE ALLE SCIENZE SENSORIALI:
GUIDA ALLA PROGETTAZIONE DI UNO STUDIO

9.00-9.30 – Registrazione

9.30-11.00
Introduzione all’analisi sensoriale: 
definizione, panoramica dei metodi e campi di applicazione.
Percezione sensoriale, fattori psicologici che influenzano 
le valutazioni e loro controllo.
Errori fisiologici e psicologici. Progettazione di uno studio

11.00-11.30 – Coffee Break

B. QUANDO CONTA LA DIFFERENZA: TEST DISCRIMINANTI

11.30-12.30
Metodi discriminanti: Test di confronto a Coppie, Triangolare, 
Duo-Trio, Tetra-test, Ordinamento

12.30-13.30
Esercitazione su test discriminanti con modalità 
di acquisizione computerizzata dei dati e analisi guidata dei dati

13.30-14.30 – Pranzo

C. DEFINIRE IL PROFILO SENSORIALE DEI PRODOTTI

14.30-16.30
Metodi descrittivi: Analisi descrittiva
Reclutamento, selezione e addestramento dei giudici

16.30-17.00 – Coffee Break

17.00-18.00
Esercitazione su Analisi descrittiva: generazione del vocabolario descrittivo e calibrazione del panel


Mercoledì 25 marzo 2020

9.30-11.00
Il disegno sperimentale: Bilanciamento e randomizzazione, preparazione e controllo dei campioni

11.00-11.30 – Coffee Break

11.30-12.30
Criteri di valutazione della performance dei giudici

12:30-13:30
Esercitazione su Analisi descrittiva. Analisi e interpretazione guidata di un set di dati: validazione del panel con metodi uni e multivariati, rappresentazioni grafiche dei risultati e interpretazione di mappe percettive con l’utilizzo del software PanelCheck

13.30-14.30 – Pranzo

MODULO 2. NUOVI METODI PER LE SCIENZE SENSORIALI:
METODI DESCRITTIVI DINAMICI, METODI RAPIDI E CONSUMER STUDIES

D. COME CAMBIANO LE SENSAZIONI DURANTE L’ASSAGGIO: METODI DESCRITTIVI DINAMICI

14.30-16.00
Time-Intensity & Temporal Dominance of Sensations

16.00-16.30 – Coffee Break

16.30-18.00
Esercitazione su metodi descrittivi dinamici, analisi guidata dei dati e interpretazione dei risultati


Giovedì 26 marzo 2020 

E. METODI RAPIDI PER LA CARATTERIZZAZIONE DEI PRODOTTI

9.30-11.00
Metodi rapidi: Flash Profile – Sorting – Napping e Projective Mapping

11.00-11.30 – Coffee Break

11.30-12.30
Test rapidi: Check-all-that-apply (CATA) 
e Rate-all-that-apply (RATA)

12.30-13.30
Esercitazione su CATA: esercitazione con modalità 
di acquisizione computerizzata dei dati, analisi guidata dei dati e interpretazione dei risultati

13.30-14.30 – Pranzo 

F. PREFERENZA, ACCETTABILITA’ ED EMOZIONI

14.30-15.30
Test affettivi: Accettabilità, preferenza ed emozioni

15.30-16.30
Metodi di analisi dei dati, correlazione dei dati sensoriali con dati di gradimento.
Segmentazione dei consumatori: cluster di preferenza

16.30-17.00 – Coffee Break

17.00-18.00
Esercitazione su gradimento e mappe di preferenza con analisi guidata dei dati.
Costruzione di una mappa interna di preferenza e individuazione dei driver sensoriali del gradimento

Come iscriversi

Il corso è aperto ad un massimo di 30 partecipanti.

Per iscriversi è necessario compilare il modulo di iscrizione entro il 20 febbraio 2020.

Le quote di iscrizione al corso sono pari a euro 550 per i soci SISS e 650 per i non soci* e sono comprensive di:

  • coffee break & lunch
  • materiali didattici del corso (Atlante Sensoriale dei Prodotti Alimentari e dispense del corso)
  • esercitazioni
  • attestato di partecipazione

L’iscrizione al corso include anche l’iscrizione al workshop di aggiornamento del 27 marzo 2020.

L’iscrizione a un solo modulo (1 o 2) è pari a euro 400 per i soci e 500 per i non soci.

*Per i non soci SISS la quota di iscrizione al corso è comprensiva della quota di iscrizione all’associazione per il 2020 che dà diritto alla partecipazione alle altre attività organizzate dall’associazione e ad alcuni vantaggi.

Per le iscrizioni tardive, effettuate dopo il 20 febbraio, è prevista una maggiorazione di euro 100.

PAGAMENTO

E’ possibile pagare con bonifico bancario (vedi le istruzioni qui) oppure con carta di credito/PayPal:

Registrazione


La SISS rilascerà ricevuta fiscale ad attestazione dell’avvenuto versamento che verrà consegnata direttamente il primo giorno del corso.

Per ulteriori informazioni:
segreteria@scienzesensoriali.it
Tel: (+39) 340 5462245

L'attestato di qualità e qualificazione professionale Sensory Project Manager

La partecipazione al corso e al workshop contribuisce ai requisiti di formazione per il rilascio dell’attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi prestati come Sensory Project Manager.

Dal 17 settembre 2013 la Società Italiana di Scienze Sensoriali è ufficialmente inserita nell’elenco delle associazioni professionali che possono rilasciare un attestato di qualità ai propri iscritti, curato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Ai sensi della Legge 4/2013, l’associazione rilascia ai propri iscritti un’attestazione relativa agli standard qualitativi e di qualificazione professionale che questi sono tenuti a rispettare nell’esercizio dell’attività, per la figura professionale di:

  • Sensory Project Manager;
  • Sensory Project Manager Junior.

Condizioni fondamentali per l’attestazione delle qualifiche professionali sono il rispetto dei requisiti di ammissione e di aggiornamento annuale.

In quanto associazione scientifica e professionale la SISS assume il compito di valorizzare le competenze degli associati e garantire il rispetto delle regole deontologiche per agevolare la scelta e la tutela degli utenti nel rispetto delle regole sulla concorrenza.

Garantisce trasparenza delle attività e degli assetti associativi, dialettica democratica tra gli associati, l’osservanza dei principi deontologici e una struttura organizzativa adeguata alle proprie finalità.

Promuove la formazione permanente dei propri iscritti, adotta un codice di condotta (Codice Deontologico) e vigila sulla condotta professionale dei loro associati.

Per saperne di più, consulta la sezione dedicata alla figura del Sensory Project Manager.